logo
Benvenuto, ospite. Per favore accedi o registrati per attivare tutte le funzioni: Accedi o Registrati.

Notifica

Icon
Error

3 Pagine123>
Condividi
Opzioni
Vai all'ultimo messaggio Vai al primo messaggio non letto
Online FrancoZ  
#1 Inviato : giovedì 1 novembre 2012 18.49.01(UTC)
FrancoZ

Rank: World Champion

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 18,776
Italy
Scrive da: Treviso

Ha ringraziato: 2755 volte
E' stato ringraziato: 8014 volte in 3553 messaggi
Ad ogni data del Challenge e praticamente a tutti i trackday a cui ho partecipato capita di vedere piloti, vecchi e nuovi, sommergere di richieste l'organizzazione o gli amici per piccole esigenze ed emergenze che potrebbero essere risolte in completa autonomia se solo si dedicasse un po' del proprio tempo a prepararsi come si deve.
Ho pensato di scrivere un elenco di cose da verificare sulla vettura, da portare con sé e da ricordare quando si va in pista, in modo da non "pesare" sugli amici che come voi hanno pagato il tempo in circuito e che si sentiranno obbligati ad aiutarvi, perdendo parte del loro divertimento.
Con l'aiuto di tutti, la guida sarà integrata con quanto non mi è venuto in mente subito.

Scelta della pista
La prima volta che si entra in circuito bisognerebbe andare in una pista poco frequentata. I piccoli autodromi come Adria, Franciacorta e Magione sono semideserti d'Inverno, soprattutto la mattina. Evitare le giornate a tema, come gli Speed Day a Monza od i Festival di Vallelunga. Le giornate infrasettimanali sono le meno trafficate, ovviamente, e sono consigliabili se si riesce a conciliarle coi propri impegni di studio, lavoro, famiglia, ecc... Al Challenge LLCC il numero di auto contemporaneamente in pista è sempre inferiore alla metà del massimo ammesso da ogni autodromo.

Sfatiamo un mito: guidare in pista è molto più facile e sicuro che guidare su strada, ma ciò non toglie che andarci con qualcuno che abbia un po' di esperienza renda più semplice l'approccio. Approfittare sempre dei tutor, quando disponibili, come al Challenge LLCC od a Rijeka.
Purtroppo gli autodromi italiani non forniscono questo servizio, ma postando una richiesta sul forum si trova sempre qualcuno disposto a dare una mano.

La sera prima del trackday non esagerare con l'alcol e dormire per un abbondante numero di ore, girare in pista è uno sport come altri e richiede impegno psico-fisico.

Preparazione dell'auto
La regola fondamentale è: più si elabora, meno si gira, quindi soprattutto all'inizio spendere esclusivamente in piste e materiali di consumo, anziché apportare modifiche al mezzo senza ancora saper bene di cosa si ha bisogno.
Per andare in pista basta che l'auto sia regolarmente tagliandata, che ogni due sostituzioni dell'olio motore si sostituisca anche l'olio del cambio (pur se le Case dicono che è "eterno") e che le pastiglie originali siano rimpiazzate con altre di qualità migliore quando saranno consumate.
Solo per le Lotus: le pastiglie originali sono adatte anche all'uso in pista; per le auto motorizzate Rover, controllare che i toe link (tiranti convergenza posteriori) non abbiano neanche il minimo gioco.

Un qualsiasi meccanico può fare tutto ciò in un'ora o poco più e queste operazioni andrebbero eseguite anche per l'uso stradale, se si ha a cuore la propria vettura.
Le gomme: per iniziare con la pista vanno benissimo delle normali gomme stradali che però non devono essere al limite di usura, altrimenti si rischia di uscire dalla pista "sulle tele" e in caso di controllo da parte delle forze dell'ordine di dover tornare a casa su un carro attrezzi.
Alcuni autodromi impongono dei limiti di rumore. Varano, per esempio, fa questa prova: non devono essere superati i 98 db (A) per i turni in pista del mattino ed i 102 db (A) per quelli del pomeriggio con motore a 3/4 dei giri e fonometro collocato a 50 cm dall'uscita dello scarico con un'angolazione di 45°. Una misurazione approssimativa può essere fatta anche con uno smartphone ed un'applicazione per la misurazione dei decibel oppure, meglio, recandosi presso un qualsiasi centro revisioni.
Nella pratica, qualsiasi auto rispetta questi limiti a meno che non sia stato rimosso il catalizzatore, caso in cui è opportuna una verifica preventiva.

Prima di partire
Verificare che la patente di guida sia in corso di validità perché sarà controllata dall'organizzazione del trackday.
L'assicurazione dovrebbe prevedere il soccorso stradale perché in pista si potrebbe rompere un particolare di poco conto che impedisce di guidare l'auto fino a casa. Consigliata la tessera ACI Gold (99 Euro all'anno) che comprende il rientro presso il proprio domicilio del mezzo che abbia guasti non riparabili in giornata, ovunque si trovi, anche all'estero, evitando che un viaggio sfortunato si trasformi in un incubo. Attenzione al fatto che questo servizio particolare non costerà nulla, ma potrà richiedere oltre un mese.
Vestirsi con pantaloni lunghi, maglia a maniche lunghe (evitare le camicie) e scarpe comode, ma non con pianta larga che ostacolerebbe l'azionamento dei pedali. Consigliabili dei guanti di pelle, purché ben aderenti.

Portare con sé questo elenco di cose:
- casco con omologazione auto oppure moto (obbligatorio per entrare in pista)
- gancio traino dell'auto (obbligatorio averlo montato per entrare in pista)
- manometro per la pressione gomme
- compressore con alimentazione 12 Volt oppure pompa manuale per gonfiaggio pneumatici
- rotolo di nastro americano
- rotolo di nastro isolante
- fascette da elettricista
- un paio di metri di filo di ferro (è incredibile quante cose ci si possano fare in emergenza)
- set di chiavi a forchetta doppie
Chiave a forchetta doppia
- set di chiavi a brugola
Chiavi a brugola
- almeno due cacciaviti a stella e due cacciaviti a taglio di diverse misure
- pinza universale
Pinze universali
- tronchese
Tronchese
- set di fusibili
- un litro di olio motore
- chiave per dadi ruota, possibilmente dinamometrica (ne basta una economica perché sarà usata solo saltuariamente, costa circa 40 Euro) da provare rigorosamente prima della partenza per verificare la compatibilità coi fori dei propri cerchi
- tanica pieghevole salvaspazio
- cavi batteria
- bomboletta ripara gomme
- guanti da lavoro
- prodotto per la pulizia dei vetri con un panno di stoffa o carta
- il tetto dell'auto, se previsto come sulle Lotus, perché alcuni autodromi, come Franciacorta, impongono che sia montato
- indumenti di ricambio, almeno una maglia
- una borraccia o bottiglia di acqua se il bar dell'autodromo fosse chiuso
- cric di sollevamento e due tavole di legno, se il bagagliaio è abbastanza capiente
- una borsa per poter contenere il tutto quando lo si depositerà ai box prima dell'ingresso in pista
- scarico di responsabilità, che di solito si trova sui siti degli autodromi, precompilato
- soldi in contanti per le consumazioni al bar e per fare benzina

In autodromo
Arrivare con almeno un'ora di anticipo rispetto ai turni in pista. Il tempo vola quando ci si deve preparare minuziosamente!
Assicurarsi di avere il pieno di benzina e di sapere dov'è il distributore più vicino, nel caso ce ne sia bisogno durante la giornata.
Parcheggiare a dovuta distanza da eventuali camion e carrelli per non ostacolare le loro operazioni di carico/scarico vetture.
Presentarsi all'organizzazione con patente di guida e scarico di responsabilità per le operazioni di accredito. Solitamente sono dati dei ticket da consegnare poi all'ingresso in pista o degli adesivi da fissare al parabrezza o comunque alla parte anteriore del mezzo che determinano gli orari dei turni in cui si può girare, oltre ad un bracciale colorato per il pilota. Anche eventuali passeggeri devono accreditarsi presso l'organizzazione e, a volte, pagare una piccola somma, tipicamente non superiore a 5 Euro.
E' doveroso ricordare che trasportare passeggeri aumenta le fonti di distrazione per il pilota e quindi le probabilità di incidenti. Alcuni autodromi, come Varano , obbligano opportunamente a girare da soli per la maggior parte della giornata.
Controllare il livello dell'olio motore.
Controllare la pressione delle gomme.
Montare il gancio traino.
Togliere i tappi coprimozzo dalle ruote
, perché potrebbero staccarsi e andar persi o rovinarsi a causa del calore prodotto dai freni. A questo serviranno i due cacciaviti a taglio da portare fra gli attrezzi.
Pulire i vetri.
Regolare bene gli specchietti ed il sedile: bisogna poter manovrare il volante per un giro intero senza staccare le spalle dallo schienale, anche se le gambe dovessero essere un po' troppo raccolte.
Svuotare completamente abitacolo e bagagliaio, tenendo in auto solo il manometro.
Ogni oggetto che vi si possa muovere liberamente costituirà un fastidio ed un pericolo. Riporre tutto in una capiente borsa e depositarla presso il box fornito dall'organizzazione. Nessuno la ruberà mai, tutti sanno che contiene solo attrezzi, ma in ogni caso non lasciatevi soldi ed oggetti di valore come cellulari e macchine fotografiche.
Ascoltare con ESTREMA attenzione l'eventuale briefing, ricordare sempre che con la bandiera gialla bisogna rallentare e non sorpassare, mentre con la bandiera rossa bisogna rientrare ai box a velocità moderata.
Controllare di avere a portata di mano eventuali ticket di ingresso
e... entrare in pista!

In pista
Immettersi in pista dalla corsia box con cautela, come si fa in autostrada, ricordando che chi è già in circuito ha la precedenza e sta probabilmente andando forte.
I primi due giri servono alla ricognizione del percorso e per individuare l'uscita box. Mai credere di conoscere una pista perché la si è vista nei video oppure nei simulatori.
Nei giri successivi si potrà aumentare l'andatura un po' alla volta ed imparare a memoria la successione di curve e rettilinei.
Guardare sempre negli specchi e lasciare strada a chi arriva da dietro ed è più veloce, mettendo la freccia verso la direzione in cui ci si sposterà. Ciò renderà più sicuri i sorpassi. Parimenti, non sorpassare qualcuno che non abbia dato chiari segni di aver visto che si sta sopraggiungendo, soprattutto nelle curve; un colpo di clacson od un lampeggio sono molto opportuni, in questi casi.
Rallentare per mezzo giro di pista e lasciare che l'auto che precede si allontani se non è possibile sorpassarla in sicurezza.
Non seguire troppo da vicino le auto che precedono
per cercare di copiarne le traiettorie perché potrebbero frenare molto meglio della propria col rischio di tamponamento.
Il trackday non è una gara e ci sarà sempre qualcuno più veloce. Il proprio ego non deve risentirne perché lo scopo è andare forte in sicurezza e cercare di migliorare la propria guida e la propria confidenza col mezzo.

Dopo i primi 20 minuti in pista uscire per controllare la pressione delle gomme col manometro che sarà l'unico oggetto non depositato ai box. La pressione sarà aumentata a causa della temperatura e andrà riportata tassativamente sotto i 2,5 bar. Quanto sotto dipende dal tipo di gomma (suggerimenti sul forum o da chi è presente in pista).

E' buona norma spegnere il motore solo se si è fatto l'ultimo giro di pista ad andatura ridotta oppure si è percorso a bassa velocità almeno un Km nel parcheggio dell'autodromo oppure si è lasciata l'auto ferma per un paio di minuti al minimo. Così le temperature saranno tornate nella norma.
UN SOLO giro di raffreddamento è sufficiente. Farne di più vuol dire essere d'intralcio per gli altri piloti
; uscire dalla pista e portarsi nel parcheggio dell'autodromo, se proprio si vuole raffreddare più a lungo.
Non usare il freno a mano finché non si è sicuri che i freni siano tornati a temperature normali, altrimenti si rischia che le pastiglie si incollino ai dischi.

Rientrare e godersi il resto della giornata, ricordandosi che ogni 20 minuti circa sia il mezzo, sia il pilota hanno bisogno di un giro lento o di una pausa fuori dalla pista rispettivamente per raffreddare gomme/freni/motore e per recuperare la concentrazione. Controllare ancora più spesso gli specchietti durante il giro "di raffreddamento".

Verificare il livello dell'olio e la pressione gomme dopo ogni ora in circuito.

A fine giornata
Prima di ripartire verso casa controllare la pressione gomme che, una volta raffreddate, potrebbero essere troppo sgonfie. Ora servirà il compressore o la pompa depositato al box col resto del materiale, da non dimenticare in autodromo.
Smontare il gancio traino.
Rimontare i tappi coprimozzo a pressione.
Andare piano all'uscita degli autodromi, dove le nostre polizie locali hanno l'abitudine di collocare degli autovelox fissi.
Molto probabilmente l'auto avrà raccolto sporcizia in pista, sotto forma di pezzi di gomma attaccati alla parte bassa delle fiancate ed al muso. Del petrolio lampante (detto anche petrolio bianco), che si trova in ogni ferramenta a pochi Euro, li rimuoverà senza fatica.
Ora sarà chiaro quanto sia utile e contemporaneamente divertente girare in pista! rubber
thanks 28 utenti hanno ringraziato FrancoZ per questo utile messaggio.
zak il 01/11/2012(UTC), thesharknet il 02/11/2012(UTC), GT il 02/11/2012(UTC), alex2110 il 02/11/2012(UTC), higgins il 02/11/2012(UTC), ste.jp il 04/11/2012(UTC), IlBrighella il 04/11/2012(UTC), Robi Semiasso il 04/11/2012(UTC), meteora il 06/11/2012(UTC), matmat il 23/11/2012(UTC), Giggi il 05/02/2013(UTC), 636 il 05/02/2013(UTC), MAF il 05/09/2013(UTC), ilpallido il 09/09/2013(UTC), burton il 03/10/2013(UTC), Dius il 08/10/2013(UTC), dreamer-ds il 05/11/2013(UTC), caste il 01/04/2014(UTC), Marsci il 18/01/2015(UTC), rickyvx220 il 08/04/2015(UTC), FulvioBRZ il 08/02/2016(UTC), aleste77 il 22/04/2016(UTC), RicRog il 23/04/2017(UTC), Victor il 18/05/2017(UTC), Janemba il 18/05/2017(UTC), Rada il 02/07/2017(UTC), robi950rally il 18/07/2017(UTC), ferbigo il 04/12/2017(UTC)
Sponsor

Team Santilli

Offline Fabiola  
#2 Inviato : giovedì 1 novembre 2012 19.02.19(UTC)
Fabiola

Rank: Pro driver

Iscritto: 23/08/2012(UTC)
Messaggi: 676
San Marino
Scrive da: Domagnano

Ha ringraziato: 85 volte
E' stato ringraziato: 143 volte in 80 messaggi
Si si Franco...sei un profetabravo
Offline mauro firenze  
#3 Inviato : giovedì 1 novembre 2012 19.28.19(UTC)
mauro firenze

Rank: Ace driver

Iscritto: 07/09/2011(UTC)
Messaggi: 1,141

Ha ringraziato: 144 volte
E' stato ringraziato: 151 volte in 133 messaggi
Bella guida!!! Complimenti davvero!
"...viva la velocitá, viva il gassssss, viva le donne e le macchine che ce lo fanno diventare düro!!"

TEAM ECONOMICO - Risparmiamo su tutto, tranne sul gas!!!!!!
Online piui74  
#4 Inviato : giovedì 1 novembre 2012 20.00.32(UTC)
piui74

Rank: World Champion

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 3,935
Saudi Arabia
Scrive da: Majano (Udine)

Ha ringraziato: 1372 volte
E' stato ringraziato: 1481 volte in 666 messaggi
Postato in origine da: FrancoZ Vai al messaggio citato
La sera prima del trackday non esagerare con l'alcol e dormire per un abbondante numero di ore, girare in pista è uno sport come altri e richiede impegno psico-fisico.



Non sono daccordo.....e chi mi ha visto al challenge sa perchè ahahahahahahaahcheese cheese
Offerta dischi freno da 308 con campana in ergalQUI UserPostedImageUserPostedImageUserPostedImage

Scusa? Ma tu, saresti in grado di costruire un telaio...........................che non torce? (cit. Four)

OGGI FACCIAMO MATEMATICA:
ogni cosa moltiplicata per "sentito dire" ha valore ZERO.
Offline Alex Zanardi  
#5 Inviato : giovedì 1 novembre 2012 21.45.49(UTC)
Alex Zanardi

Rank: Ace driver

Iscritto: 24/08/2012(UTC)
Messaggi: 1,558
Italy
Scrive da: Fossano CN

Ha ringraziato: 515 volte
E' stato ringraziato: 399 volte in 296 messaggi
questa è la bibbia del pistaiolo.bravo
>>>MEMBER TEAM CIOCAPIAT<<<

Online FrancoZ  
#6 Inviato : giovedì 1 novembre 2012 23.59.35(UTC)
FrancoZ

Rank: World Champion

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 18,776
Italy
Scrive da: Treviso

Ha ringraziato: 2755 volte
E' stato ringraziato: 8014 volte in 3553 messaggi
Postato in origine da: piui74 Vai al messaggio citato
Non sono daccordo.....e chi mi ha visto al challenge sa perchè ahahahahahahaahcheese cheese


Finché avevi certi avversari... buttsway
Offline Erwanix  
#7 Inviato : venerdì 2 novembre 2012 8.26.03(UTC)
Erwanix

Rank: Bupo storico

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 2,640
Italy
Scrive da: Opera - Carcere Massima Sicurezza

Ha ringraziato: 268 volte
E' stato ringraziato: 139 volte in 103 messaggi
Postato in origine da: Alex Zanardi Vai al messaggio citato
questa è la bibbia del pistaiolo.bravo


Bella guida ma si é dimenticato di ricordare ai piloti di fare pipi prima della sessione e di far scendere l'eventuale passeggero che sbocca! :D

Scusa ma se questa é la bibbia allora FrancoZ é.....vabbé.......crocifiggiamolo subito senza aspettare aprile! :D
Offline pepposole  
#8 Inviato : venerdì 2 novembre 2012 9.20.04(UTC)
pepposole

Rank: Pro driver

Iscritto: 18/03/2011(UTC)
Messaggi: 424
Scrive da: Milano

Ha ringraziato: 9 volte
E' stato ringraziato: 20 volte in 14 messaggi
blue blue
Offline Jap  
#9 Inviato : venerdì 2 novembre 2012 9.56.15(UTC)
Jap

Rank: Pro driver

Iscritto: 23/03/2011(UTC)
Messaggi: 606
Scrive da: Como e Miami Beach

Ha ringraziato: 20 volte
E' stato ringraziato: 48 volte in 38 messaggi
Bella guida rubber

Quando vado a girare in moto mi porto anche tanta roba da bere (non alcolica green ) e l'attrezzatura per farmi una doccia: aiuta a togliere un po' di stanchezza.
Offline BlackMamba  
#10 Inviato : venerdì 2 novembre 2012 11.43.08(UTC)
BlackMamba

Rank: World Champion

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 4,934
Scrive da: Bovosangeles

Ha ringraziato: 675 volte
E' stato ringraziato: 893 volte in 419 messaggi
Manca la parentesi cinture di sicurezza ! oldtimer
Obbligatorie in qualsiasi dei casi , tradizionali a tre punti od a quattro punti
Io suggerirei anche i fari accesi per essere meglio avvistati anche con giornata soleggiata :dance2:
UserPostedImage
Online FrancoZ  
#11 Inviato : venerdì 2 novembre 2012 11.52.52(UTC)
FrancoZ

Rank: World Champion

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 18,776
Italy
Scrive da: Treviso

Ha ringraziato: 2755 volte
E' stato ringraziato: 8014 volte in 3553 messaggi
Alle cinture ci ho pensato, ma mettersi a discutere di 4-5-6 punti parlando dei primissimi trackday mi pareva un po' troppo.

I fari: li lascerei accesi solo sulle auto mediamente più veloci delle altre, almeno sul dritto, ma su questo gradirei altri punti di vista.
Offline Lanf  
#12 Inviato : venerdì 2 novembre 2012 12.23.02(UTC)
Lanf

Rank: Ace driver

Iscritto: 22/03/2011(UTC)
Messaggi: 2,369
Scrive da: Sala Bolognese

Ha ringraziato: 444 volte
E' stato ringraziato: 455 volte in 316 messaggi
Postato in origine da: FrancoZ Vai al messaggio citato
Alle cinture ci ho pensato, ma mettersi a discutere di 4-5-6 punti parlando dei primissimi trackday mi pareva un po' troppo.

I fari: li lascerei accesi solo sulle auto mediamente più veloci delle altre, almeno sul dritto, ma su questo gradirei altri punti di vista.


Ci starebbe anche come impostare la corretta posizione di guida, un trucco per usare al meglio le cinture a tre punti, e una piccola spiegazione su come frenare bene all'inizio quando si sta imparando.
Lanfranco & Simona --> Team Ciocapiàt & Moviola <--
RC 1.8 Wind - Highland Green
NA 1.8 (AKA Kermit) - British Racing Green
Offline peter81  
#13 Inviato : venerdì 2 novembre 2012 12.39.28(UTC)
peter81

Rank: Ace driver

Iscritto: 27/03/2011(UTC)
Messaggi: 1,261
Italy
Scrive da: milano

Ha ringraziato: 69 volte
E' stato ringraziato: 84 volte in 65 messaggi
Postato in origine da: Lanf Vai al messaggio citato
Ci starebbe anche come impostare la corretta posizione di guida, un trucco per usare al meglio le cinture a tre punti, e una piccola spiegazione su come frenare bene all'inizio quando si sta imparando.


in effetti non sarebbe malebook6

p.s.: io la borsa degli attrezzi la porto pure in vacanza UserPostedImage
UserPostedImage
Offline Scoobydoo  
#14 Inviato : venerdì 2 novembre 2012 12.52.09(UTC)
Scoobydoo

Rank: Ace driver

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 1,614
Scrive da: Orsenigolo

Ha ringraziato: 157 volte
E' stato ringraziato: 141 volte in 98 messaggi
Postato in origine da: piui74 Vai al messaggio citato
Non sono daccordo.....e chi mi ha visto al challenge sa perchè ahahahahahahaahcheese cheese


Ma dai???????? Mi sembra ieri la tappa del Trophy a Varano in cui ci siamo conosciuti....angle
Ci siamo subio trovati bene (forse per le due bottiglie di graspa che ci siamo sparati la sera prima) per poi suggellare l'unione con il famoso gesto dell'interruttore inerziale! cheese
" Non correre più forte di quanto il tuo angelo custode possa volare... "
Offline BlackMamba  
#15 Inviato : venerdì 2 novembre 2012 12.53.16(UTC)
BlackMamba

Rank: World Champion

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 4,934
Scrive da: Bovosangeles

Ha ringraziato: 675 volte
E' stato ringraziato: 893 volte in 419 messaggi
Postato in origine da: FrancoZ Vai al messaggio citato
Alle cinture ci ho pensato, ma mettersi a discutere di 4-5-6 punti parlando dei primissimi trackday mi pareva un po' troppo.

I fari: li lascerei accesi solo sulle auto mediamente più veloci delle altre, almeno sul dritto, ma su questo gradirei altri punti di vista.


Su una lotus si sono dimostrate di fondamentale importanza almeno le 4 punti in modo da rimanere ancorati al resto della scocca perché nelle piste corte a forza di repentini cambi di direzione si scivola giù e si perde la posizione di guida ideale
Parlo per la mia misera esperienza angle
UserPostedImage
Offline ivandigi  
#16 Inviato : domenica 4 novembre 2012 10.24.57(UTC)
ivandigi

Rank: Bupo storico

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 2,010
Scrive da: Lignano Sabbiadoro (UD) - residenza estiva --- Conegliano (TV) - residenza &quot;lavorativa&quot; --- Arrone (TR) - residenza di campagna

Ha ringraziato: 47 volte
E' stato ringraziato: 60 volte in 50 messaggi
Bravo super-bupo!!!
Offline ivandigi  
#17 Inviato : domenica 4 novembre 2012 10.26.27(UTC)
ivandigi

Rank: Bupo storico

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 2,010
Scrive da: Lignano Sabbiadoro (UD) - residenza estiva --- Conegliano (TV) - residenza &quot;lavorativa&quot; --- Arrone (TR) - residenza di campagna

Ha ringraziato: 47 volte
E' stato ringraziato: 60 volte in 50 messaggi
Postato in origine da: piui74 Vai al messaggio citato
Non sono daccordo.....e chi mi ha visto al challenge sa perchè ahahahahahahaahcheese cheese


Se gareggiassi pure io sai che tempi potrei fare?

AhahahahAaaaaaa
Offline Bikko  
#18 Inviato : domenica 4 novembre 2012 11.56.28(UTC)
Bikko

Rank: Ace driver

Iscritto: 06/05/2011(UTC)
Messaggi: 1,832

Ha ringraziato: 567 volte
E' stato ringraziato: 363 volte in 221 messaggi
ottimo, così a Varano mi evito l'eventuale 'vaffa' di cui si parlò! ben fatto bravo
"... in pista ci sarà SEMPRE qualcuno più veloce di te, e se per una volta il più veloce di tutti sarai tu, tranquillo che la volta dopo gli altri si "attrezzeranno" per tenerti dietro. Arrivare secondo od ultimo non deve cambiare il tuo umore nel momento in cui, sportivamente parlando, hai fatto il massimo. D'altronde, qualcuno ultimo ci dovrà pur arrivare, no? E' il primo di quella moltitudine che sta a casa! "
Feed RSS  Feed Atom
Utenti che leggono la discussione
3 Pagine123>
Vai al forum  
Tu NON puoi creare discussioni in questo forum.
Tu NON puoi rispondere alle discussioni in questo forum.
Tu NON puoi cancellare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi in questo forum.