logo
Benvenuto, ospite. Per favore accedi o registrati per attivare tutte le funzioni: Accedi o Registrati.

Notifica

Icon
Error

47 Pagine123>»
Condividi
Opzioni
Vai all'ultimo messaggio Vai al primo messaggio non letto
Offline FrancoZ  
#1 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 13.20.51(UTC)
FrancoZ

Rank: World Champion

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 19,070
Italy
Scrive da: Treviso

Ha ringraziato: 2838 volte
E' stato ringraziato: 8319 volte in 3665 messaggi
Siamo al giro di boa della stagione e l'attuale regolamento è "in scadenza", quindi è il momento per rendere note le variazioni per i prossimi due anni (se saremo ancora qui amen).
Innanzitutto, non c'è niente di rivoluzionario. La formula funziona ed i piloti hanno speso parecchio in upgrade, nel tempo, quindi non sarebbe giusto stravolgere le categorie.
Gli aggiustamenti sono nella parte bassa dello schieramento di vetture, dove le MX-5 NC ed ND 2.0 (e le loro omologhe Fiat/Abarth) sono spostate in alto di una categoria, mentre le piccole utilitarie e le MG sono spostate in basso.
La categoria di base, che prima ospitava solo MX-5, è rinominata "1 - Entry".
Fanno la loro comparsa la Caterham 165 (3 cilindri, 80 CV e meno di 20.000 Euro nuova) in classe 3 - Master e la 355, erede della 300, in 4 - Cup.

Importanti cambiamenti per le gomme: saranno escluse dalle classifiche le coperture ultra-performanti, che pur essendo omologate "E" e potendo andare su strada, sono state omologate come coperture destinate alle competizioni e quindi costano tanto, durano poco, mettono a dura prova la meccanica delle nostre auto stradali e su strada sono pericolose soprattutto col freddo o col bagnato.
Trovate la lunga lista di coperture ammesse qui sotto, nella prima stesura del regolamento. In linea generale, tutte le gomme propriamente stradali sono ammesse, così come le semislick non specialistiche (Toyo 888 ed 888R, Federal 595, Avon ZZS, ecc...)
Potete regolarvi per eventuali acquisti con ottimo anticipo, visto che mancano più di 9 mesi all'entrata in vigore del nuovo regolamento.
Sono proibiti i trattamenti chimici sulle coperture. Come si fa a scoprirli? Non è facile, ma con un durometro e una gomma di riferimento la differenza che si rileva è notevolissima. Visto che molti piloti usano le stesse gomme... il paragone si può fare anche senza andare (letteralmente) a naso.

Cordoli: non sarà più possibile oltrepassare i cordoli, nemmeno con due sole ruote. Ci adeguiamo a quanto è stato recentemente sperimentato con successo nel Regno Unito. Le piste moderne, con cordoli bassi adatti alle moto, sono snaturate dalla possibilità di andarvi oltre. Vietiamolo, abbiamo visto che i commissari sono attenti su questo punto. Certo, qualcuno potrà farla franca, ma può farla franca anche adesso tagliando la pista, meglio essere all'erta e togliere i tempi del turno a chi è segnalato all'organizzazione dal personale di pista.

Parliamo di questioni economiche: potrà beneficiare del bonus del 50% sull'iscrizione successiva non solo chi non si presenta in pista per problemi dell'ultimo minuto, ma anche chi si presenta e non riesce a completare il minimo di cinque giri richiesti per entrare in classifica. Diciamo che, realisticamente, è impossibile che qualcuno lo faccia apposta e questa sorta di "assicurazione" credo sia giusta, anche se ovviamente comporterà un (piccolo) aumento delle quote di tutti.
A proposito di assicurazione, anche nel 2016 siamo riusciti ad esentare dal pagamento dei danni agli impianti i partecipanti (i guard rail costano!) e ce la faremo pure per il 2017, anche se a condizioni peggiorate, visto l'aumentare dei partecipanti.
I servizi in pista avete visto tutti che sono aumentati e abbiamo intenzione di mantenerli.
Purtroppo, quindi, anche se le quote aumenteranno, l'organizzatore non diventerà (ancora più) miliardario!

Dotazioni di sicurezza: alle vetture scoperte delle due categorie superiori (leggasi sfilatini e prototipi di Cup e Open) è imposto l'uso della tuta ignifuga, anche perché sono alcuni autodromi (come Misano) a pretenderla e dobbiamo adeguarci.
Alle stesse vetture è imposta anche la gabbia integrale od in alternativa (chi va su strada magari non la vuole) il dispositivo tipo Hans.
Onestamente sono felice di vedere che moltissimi piloti si sono già dotati spontaneamente di questi dispositivi, approfittiamo per formalizzarne l'obbligo. Hans e tuta costano, nuovi, meno di 500 Euro ai prezzi convenzionati sul forum.

Peso delle vetture: negli anni si è assistito ad un aumento del peso medio dei mezzi nelle categorie più piccole e ad una riduzione nelle categorie più performanti. Pertanto, è inutile accordare deroghe a chi pesa poco più di 1.200 Kg, ma rispetta appieno lo spirito del Challenge di usare auto leggere ed economiche, come le Toyota GT-86 o le Honda: aumentiamo il peso massimo nelle categorie da 1 a 4 a 1.300 Kg e diminuiamolo a 1.100 nella categoria 5 - Open, dove ci sono veicoli molto performanti e contemporaneamente molto leggeri, per i quali ridurre le differenze di peso incrementa la sicurezza.
Ciò non toglie che i gruppi nei quali sono suddivise le vetture che entrano in pista saranno SEMPRE composti con un occhio al peso, oltre che sulla base dei tempi sul giro, ma così possiamo togliere l'assurdo limite sul numero di cilindri (per il quale già facciamo un'eccezione con le Lotus V6) e contemporaneamente essere sicuri che, assieme ad uno sfilatino, non arrivi a correre una Ferrari V8.
Insomma, nella pratica non cambia nulla, ma razionalizziamo il regolamento alla voce pesi.

Auto non targate: abbiamo qualche rara eccezione di vetture non targate che sono dotate di assicurazione kasko. Visto che è valida verso terzi, previo esame della polizza, potranno girare se rispettano le prescrizioni per le nostre categorie.

A fine stagione Mac Auto ed il Team Santilli metteranno in palio dei premi che saranno assegnati non solo col criterio casuale, ma pesandolo sulla base della costanza di partecipazione.

Per l'iniziativa di beneficenza, lavori in corso per fare una cosa assieme ad MX-5 Italia ed altri amici del "giro" dei trackday.

Tenete presente che il regolamento avrà bisogno di qualche aggiustamento formale di cui ci si accorge col tempo. Segnalate eventuali errori, ma PER FAVORE in questa discussione niente proposte radicali, la struttura non si cambia.

Le novità le potete facilmente individuare cercando tre asterischi consecutivi *** col comando "Trova" (CTRL+F) del browser.

_________________________________________________________________

Lavori in corso:
Inserire limite assoluto performace categoria Cup per auto prima non ammesse per motivi di peso.
Permettere MX-5 con motori 2.3 originali in Gentleman.
Chiarire meglio la possibilità di usare gomme E in caso di gara bagnata.
_________________________________________________________________

REGOLAMENTO LOTUS AND LIGHT CARS CHALLENGE 2017-2018


1 - Tipologia
Incontro in pista (o trackday) con rilevazione dei tempi sul giro lanciato e diffusione dei risultati a fine giornata aperto a tutti previa verifica dei requisiti tecnici e sportivi con particolare riferimento alla comprensione del regolamento ed alla sicurezza delle vetture.
Evento amatoriale non assimilabile alle competizioni ufficiali che avvengono sotto l'egida FIA/CSAI. Non sono necessarie apposite licenze per la partecipazione alla manifestazione, né auto allestite in maniera tale da renderle non idonee alla circolazione stradale.


2 - Finalità e comportamento in pista
Il Lotus and Light Cars Challenge è un incontro in pista con regime di circolazione turistica fra appassionati che ha l'obiettivo di migliorare il livello di guida e la preparazione dei mezzi ai fini di incrementare la sicurezza durante il loro uso sia in circuito, sia su strada.
Tutti i piloti si impegnano a prestare il loro aiuto e ad istruire i meno esperti a titolo gratuito, anche e non solo accompagnandoli in circuito secondo le indicazioni dell'organizzazione.
I criteri di assegnazione dei riconoscimenti ai piloti non saranno strettamente legati alla prestazione cronometrica, ma premieranno la costanza di partecipazione e la condotta del mezzo in sicurezza, non il tempo sul singolo giro.
Per questi motivi:
- le vetture non devono partire da ferme in griglia ai fini delle classifiche;
- è obbligatorio lasciare strada alle auto provenienti da tergo usando l'indicatore di direzione prima di spostarsi verso il lato fuori traiettoria della pista;
- è vietato superare le vetture che non abbiano palesato l'intenzione di lasciare strada tramite l'uso dell'indicatore di direzione o di un braccio alzato o sporto lateralmente;
***- è obbligatorio mantenere sempre tutte le ruote della vettura in pista, intendendo che fanno parte della pista anche i cordoli.
Possono essere adottate diverse regole di partenza, di sorpasso, di precedenza e di suddivisione delle vetture purché vi sia comune accordo fra tutti i partecipanti agli stessi turni e siano rispettate le condizioni minime di sicurezza, con particolare riferimento all'esperienza dei piloti, ad insindacabile giudizio dell'organizzazione. Tali turni non contribuiranno alle classifiche ufficiali della manifestazione che non è pertanto assimilabile ad una competizione, mancando dei requisiti e delle caratteristiche tecniche di una gara.


3 - Organizzazione
2L2C S.r.l.s. - Calle del Gambero, 9 - 30174 Venezia Mestre (VE) - Tel. +39 0418627612 - Fax +39 0418623782 - E-mail info@2l2c.it - PEC 2l2c@itpec.it - P. IVA 04207450273 - REA VE-375275 ed utenti iscritti al sito www.llcc.it che prestano la loro opera con rimborso delle spese sostenute.
L'organizzazione si impegna ad impiegare eventuali avanzi di cassa per il versamento di acconti agli autodromi, il miglioramento dei servizi in pista e della la sicurezza di piloti ed organizzatori, l'acquisto di beni o servizi utili allo svolgimento dei trackday nel rispetto delle finalità di cui al punto 2. Le spese per premi, rimborsi e materiale logistico saranno limitate al minimo.
Annualmente, sul sito www.llcc.it è promossa un'iniziativa di sostegno ad un'opera di beneficenza. Il bilancio della società organizzatrice è pubblico e l'elenco dei costi e delle spese sostenute è consultabile da tutti i partecipanti a richiesta.
Non esiste vincolo di partecipazione a tutti gli eventi.
Gli organizzatori e lo staff permanente (al momento della stesura del regolamento M. Malgaroli, D. Ortica, M. Spazio, F. Zamberlan) non entreranno nelle classifiche della manifestazione per l'anno in corso in caso di partecipazione ad uno o più eventi, neppure se rinunceranno all'incarico.


4 - Quote di partecipazione e casi di ritiro
Le quote dovranno essere versate tassativamente entro i termini stabiliti per ogni singolo evento e sono previsti sconti e sovrapprezzi per i partecipanti che effettueranno i versamenti in anticipo od in ritardo rispetto alla data indicata.
Agli esordienti è riservato uno sconto sull'iscrizione pari al 10% della quota pista.
Le quote versate saranno restituite decurtati i costi di transazione in caso di annullamento degli eventi per mancanza del numero minimo di partecipanti.
I piloti che si ritirino prima del giorno dell'evento possono vendere la quota di loro iniziativa oppure affidandosi all'organizzazione, che potrà praticare uno sconto massimo del 50% sul prezzo di acquisto. Al pilota che ha affidato la vendita all'organizzazione sarà scontato il 50% dell'importo pagato alla successiva partecipazione se la quota dovesse rimanere invenduta.
***Ai piloti che si ritirino nel giorno dell'evento prima di aver effettuato il minimo di cinque giri cronometrati per essere inseriti in classifica sarà scontato il 50% dell'importo pagato alla successiva partecipazione.


5 - Svolgimento
Arrivo in autodromo almeno 90 minuti prima dell'inizio delle prove.
Controllo requisiti auto e pilota.
Assegnazione numeri ed installazione transponder.
Briefing obbligatorio almeno 30 minuti prima dell'ingresso in pista.
Turni in pista.
Pubblicazione dei tempi.
Elaborazione delle classifiche.
Premiazioni e cena di gruppo.


6 - Prescrizioni per i piloti
I piloti devono essere in possesso di patente di guida categoria B o superiori (o patente estera di pari grado riconosciuta in Italia) in corso di validità. La patente è obbligatoria anche per i piloti titolari di licenza federale.
I piloti devono permettere all'organizzazione l'ispezione senza preavviso delle vetture e di ogni loro parte ai fini dell'applicazione del regolamento e della valutazione delle condizioni di sicurezza.
I piloti devono fornire tutte le informazioni richieste sui loro mezzi e sulla loro esperienza di guida utili alla valutazione del rischio della condotta in pista anche prima degli eventi. L'organizzazione può imporre la presenza a bordo di propri tutor, sistemi di registrazione audio, video e telemetria.
I passeggeri sono ammessi esclusivamente nei turni indicati dall'organizzazione.
E' vietata ogni comunicazione fra vetture o fra vetture e paddock fatta eccezione per cartelli e segnalazioni al muretto box.
E' vietato girare durante i turni riservati ad altre auto iscritte alla manifestazione che si sono ritirate, anche se il pilota ritirato ha manifestato il proprio consenso alla cessione ad altri del proprio tempo in pista. L'organizzazione può permettere deroghe, ma si riserva il diritto di escludere dal computo dei risultati di giornata i tempi così ottenuti se il maggior numero di giri percorsi od i differenti orari in cui si è utilizzata la pista evidenzieranno delle disparità di condizioni rispetto agli altri piloti o rispetto ai turni inizialmente previsti.
Due o più piloti possono guidare la stessa vettura partecipando alle classifiche come equipaggio o singolarmente. La partecipazione come equipaggio non prevede sovrapprezzi a meno che non si richiedano turni aggiuntivi. La partecipazione singola implica un sovrapprezzo di € 20,00 per ogni transponder dopo il primo, oltre ad eventuali turni aggiuntivi richiesti.
L'organizzazione può porre un limite al numero di turni acquistabili al fine di evitare che la stessa vettura questa circoli in turni nei quali sono presenti piloti o mezzi di prestazioni o peso ritenuti eccessivamente diversi ai fini della sicurezza.
E' responsabilità del pilota che entra in pista il montaggio del corretto transponder e in caso di errori che rendano impossibile determinare chi abbia fatto segnare i tempi sarà inserito in classifica l'equipaggio (anziché il singolo pilota) con la media peggiore fra i transponder che abbiano completato almeno cinque giri.


7 - Prescrizioni per le vetture
Le vetture devono appartenere ad una delle categorie sotto indicate, rispettare le norme per la circolazione stradale nel Paese di svolgimento dell'evento al fine di essere dotate di assicurazione responsabilità civile verso terzi in corso di validità. ***E' ammessa la partecipazione di vetture non targate se dotate di adeguata copertura assicurativa da sottoporre all'organizzazione prima dell'iscrizione.
Deve essere montato almeno un gancio di soccorso; non necessario in caso di roll bar o gabbia a vista utilizzabile per il traino.
La rumorosità dell'impianto di scarico deve rientrare nei limiti fissati dall'autodromo ospitante; è a cura del singolo partecipante la verifica preventiva dei propri parametri. Non saranno restituite le quote pagate in caso di rifiuto dell'autodromo ad accogliere le vetture non in regola.
Devono essere presenti due specchietti retrovisori laterali saldamente fissati e correttamente orientati.
Devono essere presenti i parafanghi per le auto che non li integrano nella carrozzeria.
Le ruote non possono sporgere dai parafanghi.
Non devono mancare parti di carrozzeria e tutte devono essere saldamente fissate.
E' ammessa la rimozione degli allestimenti interni purché siano coperte tutte le parti sporgenti o taglienti nelle vicinanze degli occupanti.
Fari, frecce e clacson devono essere presenti e funzionanti.
Sono vietate le appendici aerodinamiche mobili; le appendici aerodinamiche devono essere fissate in modo rigido, non possono sporgere lateralmente oltre la sagoma del veicolo, non possono avere altezza da terra inferiore a 50 mm e devono sopportare senza deformazioni permanenti un carico di 10 Kg distribuito su un'area circolare di 200 mm di diametro.
Al fine di rendere possibile il traino anche in caso di stallonamento, nessun componente strutturale delle vetture deve toccare il suolo quando tutti gli pneumatici di uno stesso lato siano completamente sgonfi.
Distanziali con spessore superiore a 25 mm sono ammessi solo se dotati di colonnette piantate sui distanziali stessi e previa verifica tecnica.
E' vietata la sovralimentazione chimica (tramite protossido di azoto o sistemi simili). Eventuali bombole possono rimanere montate, ma devono essere vuote.
L'organizzazione può applicare adesivi e scritte non permanenti alle vetture partecipanti e può rimuovere o mascherare adesivi o scritte già presenti sulle stesse se saranno ritenuti in contrasto con lo spirito o gli sponsor della manifestazione.
Le vetture devono essere identificate da un numero su tabella con sfondo a contrasto (vietati i colori complementari rosso/verde, giallo/viola, arancio/blu) applicata su almeno una fiancata indicata dall'organizzazione, con altezza minima dei caratteri di mm 120 e leggibile ad una distanza minima di m 30; l'organizzazione fornirà numero e tabella ai piloti che ne sono sprovvisti.
Fino alla seconda partecipazione sulla parte posteriore delle vetture deve essere apposto un adesivo fornito dall'organizzazione riportante una X nera su campo giallo.
L'organizzazione può escludere dalla manifestazione le auto le cui prestazioni ed i cui allestimenti sono giudicati incompatibili coi requisiti di sicurezza della manifestazione o con le capacità del pilota. Le quote di iscrizione versate saranno restituite dedotti i costi di transazione.


8 - Dotazioni di sicurezza obbligatorie
Deve essere indossato un casco omologato per autovettura o per motocicletta sia dai piloti, sia dai passeggeri.
L'abbigliamento deve prevedere pantaloni lunghi e scarpe chiuse per tutti.
A partire dalla seconda partecipazione sono obbligatori estintore e cinture a quattro o più punti per le auto di categoria 5 (vedere classificazione successiva).
***A partire dalla seconda partecipazione è obbligatoria la tuta ignifuga con omologazione FIA oppure SFI in corso o scaduta per le vetture di categoria 4 oppure 5 non dotate di parabrezza o finestrini. La tuta è acquistabile a prezzo convenzionato http://www.llcc.it/YetAn....aspx?g=posts&t=9804
***A partire dalla seconda partecipazione è obbligatorio almeno uno fra gabbia integrale e dispositivo di ritenzione del capo (Hans, Simpson o simili) con omologazione FIA oppure SFI in corso o scaduta per le vetture di categoria 4 oppure 5 non dotate di parabrezza o finestrini. Il dispositivo Hans è acquistabile a prezzo convenzionato http://www.llcc.it/YetAn...aspx?g=posts&t=17336


***9 - Pneumatici
Gli pneumatici ammessi sono indicati nelle liste della nota 2 in calce.
Al fine di incrementare la sicurezza sul bagnato i piloti possono utilizzare gomme da pioggia, anche da competizione, non incluse negli elenchi purché smontino il transponder dalla vettura, in modo da non far segnare giri validi per le classifiche ufficiali durante il loro utilizzo.
Gli pneumatici non possono essere più vecchi di 60 mesi. Possono essere intagliati. Sono vietate le termocoperte. ***Sono vietati i trattamenti chimici.
E' presente il servizio in pista di Mac Auto Divisione Gomme di Maranello alla tariffa convenzionata di € 7,50 per smontaggio/rimontaggio/equilibratura di ogni pneumatico. Ai partecipanti è riservato uno sconto di € 5,00 sul prezzo di ogni pneumatico.


10 - Categorie
Premesse:
L'organizzazione farà scendere le vetture in pista suddividendole in gruppi il più uniformi possibile per tempo sul giro e peso, senza riguardo per l'appartenenza alle diverse categorie, al fine di ridurre il numero dei sorpassi e gli effetti di eventuali contatti.
Le vetture possono essere iscritte in classi superiori rispetto a quelle di appartenenza, ma non potranno scendere di categoria per l'intera stagione.
Sono ammesse sia le vetture moderne sia le vetture storiche.
L'organizzazione esaminerà le richieste di spostamento in una classe inferiore delle vetture che, secondo i proprietari, siano collocate in una categoria palesemente inappropriata a norma di regolamento.
Per "sistema di sovralimentazione" si intende l'insieme dei componenti dedicati alla compressione ed al raffreddamento dell'aria o della miscela aria/combustibile, come compressori volumetrici o centrifughi, pulegge ed ingranaggi di trasmissione, turbine, intercooler e chargecooler, iniettori di acqua e alcol, spruzzatori di acqua e alcol su intercooler e chargecooler. Si ritiene equivalente all'originale un intercooler o chargecooler con volume superiore di non oltre il 15% rispetto a quello montati dalla Casa (l'intercooler più grande montato da Lotus su Exige volumetrica Toyota 1.8 ha volume di circa 7.820 cm3 e si trova su Exige Cup 255 ed Exige 240R; ciò implica che il volume dell'intercooler ammissibile su Exige volumetriche sia inferiore a 9.000 cm3).
Il concetto di "cilindrata originale" comprende le variazioni di cubatura strettamente necessarie alla rettifica per la revisione dei motori.
Il "peso in ordine di marcia" si riferisce alla vettura senza pilota e col serbatoio pieno per almeno 1/3. E' ammessa la rimozione di parti ai fini del risparmio di peso nel rispetto del codice della strada; è ammessa in deroga al codice della strada la rimozione dei sedili e delle cinture di sicurezza per tutti i posti passeggeri.
Tutto quanto non è espressamente regolamentato è ammesso, fatti salvi i principi generali di sicurezza.

***Classe 1 "Entry"
Fiat 124 con monoblocco, cilindrata e sistema di sovralimentazione originali;
Mazda MX-5 NA ed NB con qualsiasi livello di preparazione;
Mazda MX-5 NC 1,8 l aspirate con monoblocco originale;
Mazda MX-5 ND 1,5 l aspirate con monoblocco originale;
MG F ed MG TF con monoblocco Rover con qualsiasi livello di preparazione;
Toyota MR2 con monoblocco originale aspirate oppure sovralimentate con sistemi originali;
Veicoli a tre ruote;
Vetture di segmento A (Fiat Cinquecento, Renault Twingo, Smart, Peugeot 108, Opel Adam, ecc...) con monoblocco e cilindrata originali aspirate oppure sovralimentate con sistemi originali.

*** Classe 2 "Gentleman"
Abarth e Fiat 124 con monoblocco e cilindrata originali sovralimentate anche con sistemi non originali;
Altre vetture con monoblocco originale, cilindrata fino a 1,750 l, aspirate oppure sovralimentate con sistemi originali, a scocca portante d'acciaio e con peso in ordine di marcia fino a Kg ***1.300;
Mazda MX-5 NC oltre 1,8 l ed ND oltre 1,5 l aspirate con monoblocco anche non originale purché proveniente da altra vettura della Casa;
Mazda MX-5 NC ed ND con monoblocco e cilindrata originali sovralimentate;
Ginetta G40 aspirate a motore Ford precedente all'anno 2000 (Zetec). Collocazione provvisoria fino ad accertamento delle effettive prestazioni;
Honda con monoblocco anche non originale, purché proveniente da altra vettura della Casa, cilindrata fino a 1,750 l, aspirate oppure sovralimentate con sistemi originali;
Lotus Elise aspirate 1,6 l con monoblocco originale e monocorpo;
Lotus Elise aspirate 1,8 l con monoblocco originale, monocorpo senza variatore di fase, limitatamente a testa di tipo 120 o 135 per i motori Rover e limitatamente a centralina originale per i motori Rover montati su modelli S1;
Lotus Elise S2 111S aspirate 1,8 l con monoblocco originale, monocorpo, rapporti del cambio, alberi a camme, testa, centralina e mappa originali;
Opel Speedster aspirate 2,2 l con monoblocco originale, monocorpo, collettori di aspirazione e scarico originali;
Toyota MR2 con monoblocco Toyota anche non originale, purché proveniente da altra vettura della Casa, aspirate oppure sovralimentate anche con sistemi non originali;
Vetture di segmento A (Fiat Cinquecento, Renault Twingo, Smart, Peugeot 108, Opel Adam, ecc...) con qualsiasi livello di preparazione.

Classe 3 "Master"
Abarth e Fiat 124 con qualsiasi livello di preparazione;
***Caterham 165;
Ginetta G40 aspirate a motore di derivazione Ford dall'anno 2000 (Duratec/MZR). Collocazione provvisoria fino ad accertamento delle effettive prestazioni;
Honda con monoblocco anche non originale, purché proveniente da altra vettura della Casa, cilindrata oltre 1,750 l, aspirate oppure sovralimentate con sistemi originali;
Lotus aspirate con monoblocco Toyota 1,8 l monocorpo;
Lotus aspirate con monoblocco Rover 1,8 l, testa di tipo VVC/VHPD monocorpo o testa 120/135 con quattro corpi farfallati, escluse Elise S2 111S originali (collocate in Classe 2);
Lotus Elise SC ed Elise S MY2012 1,8 l volumetriche con monoblocco, sistema di sovralimentazione, rapporti del cambio, camme, centralina e mappa originali;
Lotus Evora aspirate con qualsiasi livello di preparazione;
Mazda MX-5 NC ed ND con qualsiasi livello di preparazione;
Opel Speedster aspirate con monoblocco originale, cilindrata originale e monocorpo;
Toyota MR2 con qualsiasi livello di preparazione;
Vetture di altri marchi con monoblocco originale, cilindrata fino a 1,750 l, sovralimentate con sistemi non originali, a scocca portante d'acciaio e con peso in ordine di marcia fino a Kg ***1.300;
Altre vetture con monoblocco originale, cilindrata oltre 1,750 l, aspirate oppure sovralimentate con sistemi originali, a scocca portante d'acciaio e con peso in ordine di marcia fino a Kg ***1.300.

Classe 4 "Cup"
Vetture a marchio Honda con qualsiasi livello di preparazione;
Alfa Romeo 4C con monoblocco, cilindrata e sistema di sovralimentazione originali;
Vetture che seguono lo schema costruttivo della Lotus 7 (telaio in traliccio di tubi metallici, motore anteriore, trazione posteriore) con le seguenti limitazioni:
a) gruppo motore/cambio aspirato di derivazione motociclistica con cilindrata originale e corpi farfallati originali per motori ad iniezione (carburatori liberi);
b) motore aspirato di derivazione automobilistica Ford precedente l'anno 2000 (cioè esclusi Duratec ed Ecoboost, collocati in classe 5) monocorpo o quattro corpi, Opel monocorpo e Rover monocorpo;
Caterham R300 e 355.
Vetture con telaio in traliccio di tubi metallici o materiali compositi, gruppo motore/cambio posteriore con le seguenti limitazioni:
a) carrozzeria senza ausili aerodinamici, gruppo motore/cambio aspirato di derivazione motociclistica con cilindrata fino a 1,150 l, corpi farfallati originali per motori ad iniezione (carburatori liberi);
b) carrozzeria senza ausili aerodinamici, gruppo motore/cambio aspirato di derivazione automobilistica con cilindrata originale; se Ford precedente all'anno 2000 (cioè esclusi Duratec ed Ecoboost, collocati in classe 5) monocorpo o quattro corpi, Opel monocorpo e Rover monocorpo;
Lotus con motori Toyota quattro cilindri, Lotus Evora, Lotus Europa ed Opel Speedster con monoblocco, cilindrata e sistema di sovralimentazione originali (escluse Elise SC ed Elise S MY2012 originali collocate in classe 3);
Lotus con motori Toyota e Speedster con motori Opel aspirate con qualsiasi livello di preparazione;
Lotus con motori Rover con qualsiasi livello di preparazione;
Lotus e Speedster con monoblocchi diversi dagli originali (swap) aspirati monocorpo con cilindrata originale;
Altre vetture a scocca portante d'acciaio e peso in ordine di marcia fino a Kg ***1.300 con qualsiasi livello di preparazione.

Le vetture delle classi 2, 3 e 4 salgono di una categoria per l'installazione di un cambio ad innesti frontali o sequenziale non previsto in origine fino a competere nella classe 4 per le Lotus motorizzate Rover, le Lotus aspirate motorizzate Toyota, le auto a marchio Honda e le auto a scocca portante d'acciaio; fino a competere nella classe 5 per le altre vetture.

Classe 5 "Open"
Alfa Romeo 4C con qualsiasi livello di preparazione;
Vetture che seguono lo schema costruttivo della Lotus 7 (telaio in traliccio di tubi metallici, motore anteriore, trazione posteriore) con qualsiasi livello di preparazione;
Caterham serie R, tutte tranne R300 (collocate in classe 4);
Vetture con telaio in traliccio di tubi metallici o materiali compositi, gruppo motore/cambio posteriore con qualsiasi livello di preparazione;
Lotus Elise e Lotus Exige quattro o sei cilindri, Lotus Evora, Lotus Europa ed Opel Speedster con qualsiasi livello di preparazione;
Lotus 211 e 311, tutte;
Lotus 340R;
KTM X-Bow, tutte;
Ariel Atom, tutte;
Altre vetture con peso fino a Kg ***1.100.


11 - Classifiche
Per i piloti che completeranno almeno cinque giri cronometrati sarà calcolata la media dei cinque migliori tempi. In caso di media uguale prevarrà la minor differenza fra il primo ed il quinto giro veloce che provocherà l'assegnazione di un pari merito se sarà identica.
Il rilevamento sarà effettuato con strumenti gestiti dall'organizzazione; in mancanza od in caso di malfunzionamenti saranno utilizzati eventuali strumenti propri dei piloti, purché esistano registrazioni dei risultati.
Sarà pubblicato un elenco dei risultati relativo alla singola giornata comprendente tutte le vetture in pista, con indicazione della classe di appartenenza. Si premieranno i primi tre piloti di ogni classe.

Dopo ogni giornata sarà assegnato un punteggio ai piloti secondo il seguente sistema:
- 1° di classe 10 punti
- 2° di classe 8 punti
- 3° di classe 6 punti
- 4° di classe 5 punti
- 5° di classe 4 punti
- 6° di classe 3 punti
- 7° di classe 2 punti
- 8° e successivi 1 punto
Il punteggio sarà dimezzato se il numero di auto che avranno completato il minimo di cinque giri necessari per essere inserite in classifica sarà inferiore a tre.

Con la somma dei punteggi saranno elaborate le seguenti classifiche di stagione:
- Classifica riservata ai piloti di vetture appartenenti alla classe 1 "MX-5"
- Classifica riservata ai piloti di vetture appartenenti alla classe 2 "Gentleman"
- Classifica riservata ai piloti di vetture appartenenti alla classe 3 "Master"
- Classifica riservata ai piloti di vetture appartenenti alla classe 4 "Cup"
- Classifica riservata ai piloti di vetture appartenenti alla classe 5 "Open"
- Classifica generale per tutti i piloti.
In caso di parità per il podio prevarrà il pilota con la minor somma di differenze fra primo e quinto giro veloce di ogni evento che contribuisce alla formazione del suo punteggio; ci sarà l'assegnazione di un pari merito se le somme delle differenze saranno identiche. Sarà assegnato un parimerito senza calcolo delle somme delle differenze per le posizioni successive a quelle da podio.

Nella somma dei punteggi sarà scartato il risultato peggiore ottenuto. Si intende per risultato anche una mancata partecipazione.
Il numero degli scarti potrà subire variazioni fino alla definizione completa del calendario.

Possono essere liberamente elaborate e pubblicate ulteriori classifiche non ufficiali basate su diversi criteri.
L'organizzazione fornirà su richiesta i file dei risultati di giornata in formato Excel per agevolare l'elaborazione, ma si riserva il diritto di chiedere che non siano resi pubblici.

Ogni iscritto (pilota od equipaggio) può usare più vetture nella stessa giornata con le seguenti limitazioni:
- solo una vettura a scelta per ogni categoria sarà inserita in classifica;
- l'iscritto potrà conquistare punti ai fini della classifica generale solo in una categoria a scelta;
- le scelte devono essere comunicate all'organizzazione prima dell'inizio del trackay altrimenti saranno considerati validi i risultati peggiori conseguiti.

Ogni iscritto (pilota od equipaggio) può usare più vetture nella stessa stagione senza limitazioni.


12 - Montepremi
Saranno assegnati dei riconoscimenti ai partecipanti più meritevoli in base alle classifiche elaborate secondo i criteri elencati al punto precedente. Tali criteri premiano la costanza di partecipazione e la condotta del mezzo in sicurezza, non la prestazione velocistica sul singolo giro.
Eventuale merce sponsorizzata sarà ripartita o sorteggiata tra tutti i partecipanti ***con preferenza ai più costanti.


13 - Responsabilità
Ogni utente è tenuto a controfirmare l'assunzione di responsabilità prima di ogni singolo evento, pena l'esclusione dalla manifestazione.
L'organizzazione può imporre la sottoscrizione di un'assicurazione per tutti i piloti e la copertura dei costi per l'assicurazione della responsabilità civile dell'organizzatore. Gli importi saranno in ogni caso noti prima dell'apertura delle iscrizioni ed inclusi nella quota di partecipazione ai trackday.


14 - Reclami
I reclami devono essere comunicati in forma privata all'organizzazione. I costi eventualmente necessari per le verifiche tecniche dovranno essere anticipati dagli autori degli stessi; in mancanza, i reclami saranno ritenuti nulli. L'organizzazione restituirà immediatamente le somme in caso di accoglimento e le addebiterà ai piloti le cui vetture siano ritenute irregolari che dovranno saldarle entro 30 giorni pena l'impossibilità di partecipare alle date successive della manifestazione e l'esclusione dalle classifiche dell'intera stagione.


15 - Sanzioni
I piloti che provocano una bandiera rossa devono immediatamente uscire dal circuito per presentarsi all'organizzazione e non avranno la possibilità di rientrare in pista nello stesso turno che è stato interrotto.
I piloti che provocano una seconda bandiera rossa devono immediatamente uscire dal circuito, non avranno la possibilità di rientrare per l'intera giornata e saranno penalizzati con la cancellazione dei loro tre giri più veloci.
Le persone che arrechino disturbo, che non condividano gli ideali prettamente amichevoli e ludico-sportivi sui quali si basa la manifestazione, che costituiscano pericolo per gli altri partecipanti o che non rispettino anche solo un punto del presente regolamento saranno escluse da una o più date successive ad insindacabile giudizio dell'organizzazione.
Non saranno restituite le quote di iscrizione.


16 - Utilizzo dell'assistenza meccanica comune
Il servizio di assistenza meccanica prestato dal Team Santilli di Perugia è gratuito per interventi straordinari direttamente connessi all'utilizzo delle vetture in pista, come la riparazione di danni derivanti da incidenti, guasti a motori o rotture a parti strutturali di telaio o carrozzeria che impediscano la prosecuzione dell'attività o compromettano la sicurezza del mezzo.
E' previsto il pagamento di un diritto fisso di Euro 20,00 per interventi di manutenzione ordinaria, regolazione, ripristino consumabili e riparazione di parti non strutturali che richiedano un massimo di 30' di lavoro. Il diritto fisso è di Euro 50,00 se questi interventi si protraggono oltre i 30' fino alla loro risoluzione o all'abbandono per impossibilità di completamento in tempo utile per i turni in pista.
Resta in ogni caso a carico dei piloti il costo vivo dei materiali impiegati.


17 - Modalità del rientro dei mezzi guasti
L'organizzazione può trasportare immediatamente con mezzo proprio una vettura verso la sede di Perugia del Team Santilli; in circa 10 giorni altre tre vetture con bisarca ACI verso destinazioni non più lontane di Milano o province limitrofe, Perugia e province limitrofe, Venezia e province limitrofe. E' richiesto un rimborso spese a forfait di € 100,00 per vettura.
Si tratta di un servizio riservato ai mezzi non riparabili sul posto nel giro di pochi giorni. Sono incluse le vetture trainanti i carrelli che trasportano le auto dei partecipanti.
Oltre quattro mezzi i costi saranno ripartiti fra tutti i veicoli trasportati in proporzione alle distanze.
La gestione dei trasporti è a totale discrezione dell'organizzazione che darà priorità ai mezzi con danni più gravi (purché nei limiti del valore del veicolo), ai proprietari con residenza più lontana, alle particolari situazioni personali ed a qualsiasi altro criterio da essa ritenuto opportuno.
E' sempre possibile richiedere l'intervento di un soccorso tramite carro attrezzi convenzionato al costo convenzionato di Euro 1,00 a Km per esigenze non coperte dal servizio dell'organizzazione.
Consigliato per tutti i piloti, anche di auto trasportate su carrello, l'acquisto di un servizio di soccorso stradale il più completo possibile come la tessera ACI Gold, che copre le spese di rientro dei mezzi non riparabili in giornata e dei loro occupanti oppure dà la possibilità di proseguire il viaggio con un'auto a noleggio, è valida anche sui veicoli sui quali si è passeggeri ed all'estero.


__________________________________________________________________________________________________________________________

- Nota 1: Significato delle bandiere in pista
__________________________________________________________________________________________________________________________

Bandiere usate in corrispondenza del traguardo

Bandiera nazionale
Normalmente utilizzata per dare la partenza da fermo.

Bandiera rossa
Dovrà essere agitata sulla linea di partenza quando è stata presa la decisione di arrestare una sessione di prove. Simultaneamente anche in tutte le postazioni di controllo che si trovano sul tracciato dovrà essere esposta una bandiera rossa.

Bandiera a scacchi bianchi e neri
Dovrà essere agitata e significa la fine d'una sessione di prove. Non frenare bruscamente, ma rallentare DOPO il passaggio sul traguardo ed uscire dalla pista.

Bandiera nera
E' utilizzata per informare il pilota interessato che dovrà uscire dalla pista la prossima volta che si avvicinerà all'ingresso della corsia box.

Bandiera nera con disco arancione
E' utilizzata per informare il pilota interessato che la sua vettura ha dei problemi meccanici che potrebbero costituire un pericolo per se stesso o per gli altri piloti e che dovrà fermarsi al proprio box nel giro successivo, dal quale potrà ripartire non appena il problema sarà stato risolto.

Bandiera nera e bianca divisa in diagonali
Questa bandiera dovrà essere mostrata una sola volta e costituisce un avvertimento: indica al pilota interessato che è stato segnalato per un comportamento scorretto.


Bandiere usate nelle postazioni di controllo lungo il percorso

Bandiera rossa
Questa bandiera, come già detto, interrompe la prova. Tutti i piloti debbono rallentare immediatamente e ritornare alla corsia dei box. I sorpassi sono vietati.

Bandiera gialla
E' un segnale di pericolo e dovrà essere mostrata ai piloti in due modi con i seguenti significati:
Una sola bandiera agitata significa che c'è un pericolo sul bordo o su una parte della pista, bisogna ridurre la velocità, non doppiare ed essere pronti a cambiare direzione.
Due bandiere agitate significano che un pericolo ostruisce totalmente o parzialmente la pista. Bisogna ridurre MOLTO la velocità, non doppiare ed essere pronti a cambiare direzione ed anche a fermarsi.

Bandiera gialla con righe rosse
Avverte del deterioramento dell'aderenza dovuto alla presenza sulla pista di olio, terriccio, filler, acqua od altro.

Bandiera blu (MOLTO IMPORTANTE)
Indica ad un pilota che sta per essere sorpassato e deve permettere alla vettura che lo segue di passare alla prima occasione, annunciando la manovra di abbandono della traiettoria tramite l'uso dell'indicatore di direzione.

Bandiera bianca
E' utilizzata per indicare al pilota che c'è un veicolo molto più lento sulla porzione di pista controllata da quella postazione. Può trattarsi di un mezzo di servizio come ambulanza o mezzo antincendio.
Non fermarsi per prestare soccorso ai veicoli coinvolti in incidenti. E' compito esclusivo del personale di pista preposto. Si otterrebbe l'unico risultato di intralciare le operazioni.
L'unica eccezione ammissibile è il soccorso di veicoli in fiamme se si è i primi a giungere sul punto oppure se si è dotati di estintore brandeggiabile ed i presenti non ne hanno a disposizione.

Bandiera verde
Indica che la pista è libera, per esempio dopo un incidente o a seguito di presenza in pista di olio o acqua.


__________________________________________________________________________________________________________________________

- Nota 2: Elenco pneumatici ammessi nelle stagioni 2017 e 2018
La lista è ispirata all'elenco pneumatici pubblicato annualmente dalla Motor Sports Association (MSA) inglese. Il criterio è di esclusione dei modelli che, pur utilizzabili su strada perché marchiati "E", sono destinati alle competizioni secondo la norma UNECE n. 117 e la norma EC1222/2009, con l'unica eccezione delle Kumho Ecsta V70/700 esclusivamente in mescola hard (K91). Si tratta di pneumatici di scarsa durata, costo elevato, scarsa sicurezza sul bagnato e che sollecitano molto la meccanica di auto non concepite per le competizioni, similmente alle slick. Per questo saranno esclusi da tutte le classifiche, anche se ne è tollerato l'utilizzo per non penalizzare economicamente chi li ha già acquistati.
__________________________________________________________________________________________________________________________

Lista A: pneumatici stradali ammessi in pista ed inclusi nelle classifiche. La lista può essere modificata durante la stagione su richiesta dei piloti purché i modelli siano ritenuti ad insindacabile giudizio dell'organizzazione inferiori a quelli della lista B.

Avon
- CR 322
- ZZ 3
- ZV 3
- ZV 5
- ZZ 5
- ZT 5

Bridgestone
- B 330 (incluso EVO)
- Turanza ER 30
- Turanza ER 300
- RE 010
- RE 070
- S02/Potenza/Pole Position
- Potenza RE030
- Potenza RE040
- Potenza RE050, RE050A
- Potenza RE070
- Potenza RE050 RFT
- Potenza RE040 RFT
- Adrenalin RE002
- Potenza S001
- Potenza S001 RFT
- Potenza S007 RFT
- Turanza ER300 RFT (incluso Ecopia)
- B250

BF Goodrich
- Touring
- G Force Profiler
- g-Grip

Cooper
- CS2
- Zeon 2XS
- Zeon XTC
- Zeon CS6
- Zeon CS Sport

Continental
- ContiSportContact
- ContiEcoContact EP
- ContiSport Contact 2
- ContiPremium Contact
- ContiEco Contact 3
- ContiSport Contact 5
- ContiPremium Contact 5
- ContiEco Contact 5
- ContiPremium Contact 2
- ContiSport Contact 3
- ContiSport Contact 5P
- ContiSport Contact 6

Dmack
- Kinetic S

Dunlop
- SP Sport 01
- SP Sport 600
- SP Sport Aquajet/CB73
- SP Sport Maxx
- SP Sport Maxx GT
- SP Sport Maxx RT
- SP Sport Maxx TT
- SP Sport Fastresponse

Falken
- FK-06, G
- FK-452
- FK-453
- FK-07E, U
- SN-807
- SN-816
- SN-828
- ZE 914
- ZIEX ZE912
- SN-832

Firestone
- Firehawk FH 700 (incluso Fuel Saver)
- Firehawk TZ 200
- Multihawk
- F 560
- F 590 FS
- Firehawk SZ 90u
- TZ 300u

Federal
- 595

Fulda
- Carat Assuro
- Carat Extremo
- Carat Exelero
- Sport Control

Goodyear
- Eagle F1 GSD3
- Eagle F1 Asymmetric
- Eagle F1 Asymmetric 2
- Efficient Grip

Kleber
- Viaxer
- Dynaxer HP3
- Hydraxer

Kumho
- Ecsta KU31 SPT
- Solus KH17
- Ecsta HM KH31
- Ecsta LE Sport KU39
- Ecowing ES01
- Ecsta HS51
- Ecsta PS91

Marshal
- KR11
- KH35
- Matrac FX MU11
- Matrac XM KH35
- Matrac MH11

Maxxis
- Maz 1

Michelin
- Pilot Sport (esclusi Pilot Sport Cup e tutti gli pneumatici da competizione)
- Pilot Sport PS2
- Pilot Exalto PE2
- 165 SR15 XZX
- Primacy HP
- Energy Saver +
- Pilot Sport 3
- Pilot Super Sport
- Pilot Sport Cup 2
- Primacy 3

Nankang
- NS–2 (NS-II)
- NS–20
- AS–1
- XR–611
- CX–688
- AS–2

Pirelli
- P Zero Nero
- P Zero Rosso e Direzionale
- P Zero
- Cinturato P1
- Cinturato P4
- Cinturato P6
- Cinturato P7
- CN36
- CA67

Semperit
- Speed Life
- Comfort Life 2

Toyo
- Proxes T1-R
- Proxes T1 Sport
- Proxes CIS
- 330
- 350
- Proxes CF1
- Proxes 4
- TEO Plus
- 310
- NanoEnergy 2
- NanoEnergy 3
- Proxes CF2

Uniroyal
- Rain Sport 2
- Rain Expert
- Rain Sport 3

Vredestein
- Sportrac 3
- Ultrac Sessanta

Yokohama
- A 008 (Escluso R)
- A 539
- AC 01 (C Drive)
- Advan Sport V103
- Advan Neova AD07
- AS 01 (S Drive)
- Advan Neova AD08
- AC 02
- AA 01 (A Drive)
- Parada Spec-2 [PAO2]
- Advan Sport V105
- BluEarth AE50
- BluEarth AE01
__________________________________________________________________________________________________________________________

Lista B: pneumatici sportivi ammessi in pista ed inclusi nelle classifiche. La lista di modelli può essere modificata solo alla fine di ogni stagione.

Avon
- ZZS
- CR28

Bridgestone
- Potenza S007 RFT

Continental
- ContiForce Contact

Dunlop
- Direzza DZ03G
- Sport Maxx Race

Federal
- 595 EVO
- 595 RSR

Kumho
- Ecsta V700 V70A esclusivamente in mescola hard (K91)

Maxxis
- MAZ1 Drift

Maxsport
- RB4
- RB5

Michelin
- Pilot Sport Cup
- Pilot Sport Cup 2

Nankang
- NS-2R

Pirelli
- P Zero (tutti)
- CA67
- CF67
- P7 Corsa Classic

Toyo
- Proxes R1R
- Proxes R888
- Proxes R888R

Vredestein
- Sprint Classic

Yokohama
- Advan AD08-R
- A048-R esclusivamente in mescola LTS (primo equipaggiamento Lotus in misure originali)
__________________________________________________________________________________________________________________________

Lista C: pneumatici per competizione ammessi in pista, ma che comportano l'esclusione da qualsiasi classifica. Possono essere aggiunti altri modelli su richiesta dei piloti.

Avon
- ZZR

Dmack
- Trackday

Dunlop
- Direzza DII

Federal
- FZ 201

Kumho
- Ecsta V700 V70A in mescole non hard (diverse da K91)

Marangoni
- Zeta Linea Sport

Michelin
- TB15
- TB5

Nankang
- AR-1

Yokohama
- A021-R
- A032-R
- A048-R
- A050-R
__________________________________________________________________________________________________________________________


Versione 2017-2018 1.1 - 17 giugno 2016 - www.llcc.it - Il presente regolamento può essere liberamente riprodotto ed impiegato, anche parzialmente, purché sia citata la fonte di provenienza.

regolamento_challenge_2017-2018_11.pdf (105KB) scaricato 80 volte.
thanks 4 utenti hanno ringraziato FrancoZ per questo utile messaggio.
Giacomino il 17/06/2016(UTC), breonen il 17/06/2016(UTC), taglio il 18/06/2016(UTC), Chrisman il 22/06/2016(UTC)
Sponsor

Team Santilli

Offline Giacomino  
#2 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 13.37.18(UTC)
Giacomino

Rank: Di certa affidabilità

Iscritto: 26/03/2012(UTC)
Messaggi: 3,561
Scrive da: Roma

Ha ringraziato: 842 volte
E' stato ringraziato: 1315 volte in 718 messaggi
Edit. Sono un coLLione ho letto male. cheese


Ma la classe sfilatini???? cheese cheese cheese cheese
UserPostedImage
Offline BlackMamba  
#3 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 13.47.12(UTC)
BlackMamba

Rank: World Champion

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 4,930
Scrive da: Bovosangeles

Ha ringraziato: 675 volte
E' stato ringraziato: 894 volte in 420 messaggi
Cacchio è la Bibbia ! Ma in do trovate il tempo per sti manoscritti ?banplz
UserPostedImage
Offline FrancoZ  
#4 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 13.48.40(UTC)
FrancoZ

Rank: World Champion

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 19,070
Italy
Scrive da: Treviso

Ha ringraziato: 2838 volte
E' stato ringraziato: 8319 volte in 3665 messaggi
Postato in origine da: Giacomino Vai al messaggio citato
Ho gli innesti frontali. Sono in open cheese

Se l'Hanno prossimo swappo scendo di categoria i love You hihihihihihih


Fortuna che ti abbiamo pure fatto studiare banplz I Rover non possono andare in Open, neanche stra-elaborandoli, restano sempre in Cup.

Postato in origine da: BlackMamba Vai al messaggio citato
Cacchio è la Bibbia ! Ma in do trovate il tempo per sti manoscritti ?banplz


Basta imparare a fare CTRL+C e CTRL+V.
Offline mc  
#5 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 13.50.17(UTC)
mc

Rank: Ace driver

Iscritto: 13/12/2011(UTC)
Messaggi: 1,962
Scrive da: italy

Ha ringraziato: 627 volte
E' stato ringraziato: 848 volte in 426 messaggi
domande a caso sulle gomme:

- come è stato fatto per le Kumho, non avrebbe senso distinguere tra le ZZR più morbide (quelle che usano gli sfilatini per intenderci) e quelle medie o dure che solitamente si vedono sulle lotus?

- Michelin sportcup2 e pirelli trofeo r come performance non sono paragonabili alle kumho morbide? Non dovrebbero essere in lista c?
UserPostedImage
Offline FrancoZ  
#6 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 14.00.54(UTC)
FrancoZ

Rank: World Champion

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 19,070
Italy
Scrive da: Treviso

Ha ringraziato: 2838 volte
E' stato ringraziato: 8319 volte in 3665 messaggi
Postato in origine da: mc Vai al messaggio citato
domande a caso sulle gomme:

- come è stato fatto per le Kumho, non avrebbe senso distinguere tra le ZZR più morbide (quelle che usano gli sfilatini per intenderci) e quelle medie o dure che solitamente si vedono sulle lotus?


Non c'è garanzia che gli sfilatini non possano poi montare cerchi da 14 o da 15 (alcuni già lo fanno) quindi si dovrebbe proibire un modello di gomma solo sui 13. E se poi quelle da 14/15 vanno fortissimo? Si crea un'altra disparità, simile all'attuale fra 13 e altri.

Postato in origine da: mc Vai al messaggio citato
- Michelin sportcup2 e pirelli trofeo r come performance non sono paragonabili alle kumho morbide? Non dovrebbero essere in lista c?


Per le Michelin hai ragione, ma esistono solo in misure molto grandi, adatte ad auto estremamente performanti e piuttosto pesanti. Chi riuscisse a scaldarle avrebbe sicuramente un gap di peso importante rispetto ai telai tubolari che non hanno le misure e comunque difficilmente riuscirebbe a scaldarle all'anteriore, col poco peso che ha una Lotus. Insomma... chi le usa le usa per necessità e sicurezza, più che altro, lasciamoglielo fare.

Idem per le Trofeo R, che però ricordo sono l'equipaggiamento di serie delle 4C così come escono dal concessionario e per le quali non esistono alternative in misure omologate.


thanks Un utente ha ringraziato FrancoZ per questo utile messaggio
mc il 17/06/2016(UTC)
Offline 4C125  
#7 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 14.27.59(UTC)
4C125

Rank: World Champion

Iscritto: 04/05/2014(UTC)
Messaggi: 6,012
Italy
Scrive da: Piacenza

Ha ringraziato: 1950 volte
E' stato ringraziato: 1116 volte in 793 messaggi
Domanda:
Ma la nuova Honda Type R è esclusa per il peso oppure viene volutamente inserita in Master ??
Offline breonen  
#8 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 14.33.26(UTC)
breonen

Rank: Ace driver

Iscritto: 14/12/2011(UTC)
Messaggi: 1,818
Italy
Scrive da: Verona

Ha ringraziato: 191 volte
E' stato ringraziato: 342 volte in 227 messaggi
domandina:
  • le nc ed nd 2.0 con qualsiasi livello di preparazione si fermano in Gentleman

  • le mr2 con qualsiasi livello di preparazione vanno a finire in Master


tenuto conto che girano voci su nc 2.0 turbo, non è forse il caso di limitare la gentleman per le NC al caso di vetture non sovralimentate?
una NC 2.0 turbo penso che sarebbe prestazionalmente tranquillamente da master
Offline Alemazdina  
#9 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 14.41.40(UTC)
Alemazdina

Rank: World Champion

Iscritto: 21/02/2014(UTC)
Messaggi: 6,963
Italy
Scrive da: monza, autodromo, curva biassono

Ha ringraziato: 2998 volte
E' stato ringraziato: 2492 volte in 1370 messaggi
***Cordoli: non sarà più possibile oltrepassare i cordoli, nemmeno con due sole ruote.****

Sai che non sono proprio l'intelligentone del forum, ma casualmente non ho capito.....
Tipo, posso passare sopra al cordolo con due ruote, ma non oltrepassarlo?
mx5 RC by Alberto Ticchi Mondiale racing (la mazdina più figa)

Hai bevuto V-Power per colazione stamaZdina?? cit. FOUR
Wood aerodinamix, Elf look, and bomb engine le mie specialità! IL MANGYVER
"If it doesn't fit anywhere, STUFF it in Alemazdina's (thread)" cit. LOSNA
Meglio un grassottello 49enne duro e puro che una seghetta di età indefinibile che si vomita addosso per il disgusto delle sue proprie traiettorie😝😝😝😝 cit. MANGYVER
>>>> team ciocapiàt <<<<

Azzarola, sembra Aigor... cit. Lanf

Sogno il GRISO ogni notte
Offline Iceman7  
#10 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 14.42.51(UTC)
Iceman7

Rank: Pro driver

Iscritto: 27/04/2013(UTC)
Messaggi: 814
Italy
Scrive da: Varese

Ha ringraziato: 81 volte
E' stato ringraziato: 172 volte in 136 messaggi
Bene bene visto siamo LOTUS and Light Car Challenge sarebbe bello avere una classifica assoluta di tutte le lotus...book6
Life is too short to drive boring cars

UserPostedImage

thanks Un utente ha ringraziato Iceman7 per questo utile messaggio
hardline il 17/06/2016(UTC)
Offline 4C125  
#11 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 14.46.04(UTC)
4C125

Rank: World Champion

Iscritto: 04/05/2014(UTC)
Messaggi: 6,012
Italy
Scrive da: Piacenza

Ha ringraziato: 1950 volte
E' stato ringraziato: 1116 volte in 793 messaggi
Postato in origine da: Alemazdina Vai al messaggio citato
***Cordoli: non sarà più possibile oltrepassare i cordoli, nemmeno con due sole ruote.****

Sai che non sono proprio l'intelligentone del forum, ma casualmente non ho capito.....
Tipo, posso passare sopra al cordolo con due ruote, ma non oltrepassarlo?

Esatto ThumpUp

thanks Un utente ha ringraziato 4C125 per questo utile messaggio
FrancoZ il 17/06/2016(UTC)
Offline zikkio  
#12 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 14.46.26(UTC)
zikkio

Rank: Ace driver

Iscritto: 24/07/2013(UTC)
Messaggi: 1,442
Italy
Scrive da: Torino/Biella

Ha ringraziato: 1029 volte
E' stato ringraziato: 394 volte in 277 messaggi
Franco, ho appena preso un treno di 048 (in misura 195/50 R15 che mi pare essere stock Lotus, ma non sono LTS). Posso usarle o no?
Probabilmente è una domanda inutile perchè le finirò prima del 2017angle cheese hurted
UserPostedImage
Offline 4C125  
#13 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 14.49.35(UTC)
4C125

Rank: World Champion

Iscritto: 04/05/2014(UTC)
Messaggi: 6,012
Italy
Scrive da: Piacenza

Ha ringraziato: 1950 volte
E' stato ringraziato: 1116 volte in 793 messaggi
Postato in origine da: Iceman7 Vai al messaggio citato
Bene bene visto siamo LOTUS and Light Car Challenge sarebbe bello avere una classifica assoluta di tutte le lotus...book6

Fare classifiche alternative è già consentito.....se volete ve la faccio!!!

Offline FrancoZ  
#14 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 14.54.03(UTC)
FrancoZ

Rank: World Champion

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 19,070
Italy
Scrive da: Treviso

Ha ringraziato: 2838 volte
E' stato ringraziato: 8319 volte in 3665 messaggi
Postato in origine da: breonen Vai al messaggio citato
domandina:
  • le nc ed nd 2.0 con qualsiasi livello di preparazione si fermano in Gentleman

  • le mr2 con qualsiasi livello di preparazione vanno a finire in Master


Ecco, tipico caso di svista, grazie. Le Mazda confermo che anche sovralimentate restano in Gentleman, ma non se swappano motore.
Ora aggiusto...

Postato in origine da: breonen Vai al messaggio citato
tenuto conto che girano voci su nc 2.0 turbo, non è forse il caso di limitare la gentleman per le NC al caso di vetture non sovralimentate?
una NC 2.0 turbo penso che sarebbe prestazionalmente tranquillamente da master


A livello di motore sì. A livello di tempi sul giro no. Non dimenticare che molto, molto difficilmente chi le fa sovralimentate va molto su coi cavalli e soprattutto adegua davvero il telaio.

Postato in origine da: Iceman7 Vai al messaggio citato
Bene bene visto siamo LOTUS and Light Car Challenge sarebbe bello avere una classifica assoluta di tutte le lotus...book6


Da sempre, puoi chiedere tutte le classifiche che vuoi, basta aprire un thread. La classifica "assoluta" la posto dopo ogni data, filtrarla per le Lotus, se proprio uno vuole confrontare la Randazzo mobile con un'S1 originale, è un'operazione veloce.

Postato in origine da: zikkio Vai al messaggio citato
Franco, ho appena preso un treno di 048 (in misura 195/50 R15 che mi pare essere stock Lotus, ma non sono LTS). Posso usarle o no?
Probabilmente è una domanda inutile perchè le finirò prima del 2017angle cheese hurted


Puoi usarle, ma non andrai in classifica. E appunto... visti i traversi che facevi a Franciacorta, pensi che ti durino un altro anno? cheese
Offline LuFo R  
#15 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 15.01.14(UTC)
LuFo R

Rank: Pro driver

Iscritto: 23/12/2011(UTC)
Messaggi: 980
Scrive da: Alma Mater Tergeste

Ha ringraziato: 40 volte
E' stato ringraziato: 466 volte in 245 messaggi
le AR-1 addirittura in C? Sicuro? Dovrebbero essere paragonabili alle r888r se non peggiori.
Offline zikkio  
#16 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 15.02.21(UTC)
zikkio

Rank: Ace driver

Iscritto: 24/07/2013(UTC)
Messaggi: 1,442
Italy
Scrive da: Torino/Biella

Ha ringraziato: 1029 volte
E' stato ringraziato: 394 volte in 277 messaggi
Postato in origine da: FrancoZ Vai al messaggio citato
Puoi usarle, ma non andrai in classifica. E appunto... visti i traversi che facevi a Franciacorta, pensi che ti durino un altro anno? cheese


Sono al terzo treno di gomme da inizio anno... devo darmi una regolata angle angle angle

Grazie delle info Occhiolino

@Lufo: pensa che in lista C hanno messo anche quei merluzzi delle marangoni...
UserPostedImage
Offline HPDxxx  
#17 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 15.04.33(UTC)
HPDxxx

Rank: World Champion

Iscritto: 27/07/2011(UTC)
Messaggi: 5,712
Scrive da: VA

Ha ringraziato: 1218 volte
E' stato ringraziato: 1478 volte in 901 messaggi
Postato in origine da: FrancoZ Vai al messaggio citato

Alle stesse vetture è imposta anche la gabbia integrale od in alternativa (chi va su strada magari non la vuole) il dispositivo tipo Hans.


Due chiarimenti:

Quindi se monto una gabbia posso non usare il collare hans?

Su sfilatini, un rollbar con controventatura posteriore e puntone anteriore è considerata valida?
per intenderci, come quella di Ludo.

UserPostedImage

UserPostedImage
Offline FrancoZ  
#18 Inviato : venerdì 17 giugno 2016 15.08.57(UTC)
FrancoZ

Rank: World Champion

Iscritto: 10/03/2011(UTC)
Messaggi: 19,070
Italy
Scrive da: Treviso

Ha ringraziato: 2838 volte
E' stato ringraziato: 8319 volte in 3665 messaggi
Postato in origine da: 4C125 Vai al messaggio citato
Domanda:
Ma la nuova Honda Type R è esclusa per il peso oppure viene volutamente inserita in Master ??


E' in Master.
Feed RSS  Feed Atom
Utenti che leggono la discussione
47 Pagine123>»
Vai al forum  
Tu NON puoi creare discussioni in questo forum.
Tu NON puoi rispondere alle discussioni in questo forum.
Tu NON puoi cancellare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi in questo forum.